Monte Acuto

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Archeologia

Archeologia

Il Monte Acuto pu˛ essere considerato come una delle regioni storiche della Sardegna che presenta maggiori particolaritÓ e - anche per questo - pu˛ offrire al visitatore maggiori attrattive. La presenza delle comunitÓ nel territorio Ŕ stata influenzata quindi, fin dalle origini, da aspetti geografici e orografici, a tal punto da condizionare, oltre che le scelte produttive, le opzioni di vita, lo sviluppo delle tradizioni, la dislocazione degli insediamenti. Questa regione, almeno in riferimento ai periodi pi¨ antichi, Ŕ stata definita "un grande museo a cielo aperto".
Di fronte al visitatore si mostrano, talvolta improvvise alla curva di un sentiero, altre volte troneggianti nell'ampia pianura o in vista dall'alto di uno sperone roccioso, le testimonianze delle civiltÓ pi¨ antiche: dolmens, menhirs, domus de janas, insediamenti nuragici, tombe dei giganti. Passaggio tra le pianure agricole del Logudoro centrale ed orientale e le regioni galluresi poste ad oriente - e in particolare il porto di Olbia, Terranova - o collegamento per quelle pi¨ settentrionali, attraverso i corridoi di Castro o di Bisarcio. Pi¨ intensa e ricca di esiti Ŕ stata la presenza romana (secc. III a.C.-V d.C.) che tante testimonianze ha lasciato in diversi campi, da quello economico, a quello sociale, a quello militare. La fortezza romana di Castro ne Ŕ l'esempio pi¨ insigne. Anche la presenza bizantina (secc. VI-IX), oggi viene vista sotto un'ottica diversa, pi¨ circostanziata, grazie agli scavi archeologici che sono in corso nel territorio e che rivelano un interessamento che si spinge al potenziamento delle fortificazioni e ad opere di infrastruttura come quelle viarie.

Il territorio del Monte Acuto, caratterizzato da una piana alluvionale solcata dalla vasta rete idrografica del rio Mannu-Coghinas e collegata ai naturali ...╗

Di questa civiltÓ, che abbraccia un ampio spazio temporale compreso fra lĺEtÓ del bronzo medio e lĺEtÓ del ferro (XVI-VI sec. a.C.), conosciamo nel ...╗

Intensa e ricca Ŕ stata la presenza romana (secc. III a.C.-V d.C.) che tante testimonianze ha lasciato in diversi campi, da quello economico, a quello ...╗


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu