Monte Acuto

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Artigianato

Artigianato

Nel corso del XX secolo, ogni centro del territorio ha avuto modo di incrementare il proprio rapporto con le tradizioni produttive locali dando nuovo impulso al settore dell’artigianato, la cui produzione è stata a lungo legata alle attività produttive principali del territorio: l’allevamento e l’agricoltura. Dopo un periodo di profonda crisi è iniziata, infatti, per questo settore una nuova fase espansiva dovuta in gran parte allo sviluppo del comparto turistico. La produzione artigianale del Monte Acuto che ha avuto maggiore risonanza in questi anni è quella legata alla lavorazione del ferro Alla lavorazione del legno (Berchidda e Buddusò) si deve la produzione di mobili e manufatti vari. Un contributo importante nel rilancio e nello sviluppo dell’artigianato viene anche dall’uso del sughero per la produzione di oggetti e utensili per la casa (Alà dei Sardi e Berchidda), delle fibre vegetali per la produzione di cestini in canna e soprattutto dall’utilizzo del granito che non solo viene usato per la produzione di piccoli soprammobili ma anche per la realizzazione di opere d’arte. A partire dal 1985, infatti, si svolge a Buddusò il Symposium Internazionale di scultura sul granito (già Biennale Internazionale di Scultura ed Intaglio del Legno) che ha trasformato il paese in un vero e proprio museo all’aperto meta di turisti e visitatori.


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu