Monte Acuto

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Berchidda

I comuni


Abitanti 3374, altitudine 324 m s.l.m., superficie territoriale 201,88 km▓.
Organizzato in attivitÓ cooperativistiche e zootecniche, questo centro Ŕ noto per la ricchezza della sua enogastronomia e per la produzione del vino Vermentino.
Il paese di Berchidda sorge su un terreno in forte pendio, alle pendici della catena del Limbara, con lĺabitato che sfuma, nella parte pi¨ alta, verso una fitta, lussureggiante pineta. Dai sentieri che la percorrono, raggiungendo le ombrose aree attrezzate, la vista spazia verso la vallata sottostante e si pu˛ ammirare e leggere il tessuto urbano di Berchidda, i suoi edifici addossati in file serrate lungo la ripida viabilitÓ a gradoni della parte antica pi¨ a monte, la piazza con le sue chiese e il Municipio, gli edifici pubblici e i palazzetti neoclassici e liberty nella parte intermedia, e i villini con giardino e la maglia stradale pi¨ ariosa e regolare a valle. Interessanti le fontane, in particolare per lĺambientazione quella ottocentesca ai piedi della pineta, con il suo piazzale ombreggiato e lĺelegante edificio classicheggiante che vi prospetta. La piazza principale, recentemente sistemata con un interessante intervento, Ŕ anche un piacevole punto di belvedere verso la vallata e il picco del Monte Acuto con i ruderi del castello.



Il toponimo Berchidda attestato in fonti medioevali come Berquilla, deriva forse da virgilla, diminutivo del latino virga (virgulti usati per fabbricare canestri) o dal termine cuercus (quercia), oppure secondo altri studiosi dal tedesco berg (montagna). La presenza umana nel suo territorio Ŕ attestata fin dalla preistoria. Dal secolo XI e fino al 1272 fece parte nel Giudicato di Torres della curatoria di Ogianu (con Oschiri). In seguito e per lunghi decenni Berchidda fece parte del Giudicato di Arborea.
Dopo la conquista della Sardegna da parte dei Catalano-Aragonesi il suo territorio fu infeudato a Bernardo de Centelles. Da quel momento e fino al 1843 le sue vicende furono legate, come quelle di tutto il Monte Acuto, alla signoria di Oliva. Nel 1825 entr˛ a far parte della provincia di Ozieri alle dipendenze del distretto di Oschiri.

Sicurezza
Carabinieri, tel. 079 704122 - 079 705146
Caserma Forestale Monte Limbara, tel. 079 704917


Comune di Berchidda Piazza del Popolo, 5 - 07022 Berchidda (OT)
Telefono: 079 703901 Fax: 079 7039040
Sito web
www.comune.berchidda.ot.it






Torna ai contenuti | Torna al menu