Monte Acuto

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Parchi naturali

Natura

Lo sviluppo economico del Monte Acuto passa anche attraverso la valorizzazione delle risorse boschive. Tuttavia non sempre queste risorse sono state oggetto di tutela. La primitiva copertura vegetale del Monte Acuto, infatti, ha subito nei secoli scorsi un notevole degrado a causa d'incendi e disboscamenti. Oggi, grazie, all’intervento operato da aziende pubbliche e private, la consistenza boschiva del territorio č ancora molto rilevante. Zone come i monti d’Alą e di Buddusņ č il versante oschirese del Limbara sono stati oggetto di rimboschimento con effetti immediati sia sul paesaggio sia sullo sviluppo economico del territorio.
L’Ente Foreste della Sardegna ha posto sotto tutela vaste aree del territorio, alcune delle quali recintate e visitabili. Numerose Stazioni Forestali presidiano le aree del Monte Limbara (Berchidda), Monte Olia - Bolostiu - Terranova (Berchidda, Monti, Alą dei Sardi), Coiluna - Loelle (Alą dei Sardi, Buddusņ), Sa Linna Sicca, Sa Conchedda (Pattada, Buddusņ). In particolare l’area di SU FILIGOSU (Oschiri) si estende per circa 4.000 ettari e comprende una fitta presenza di macchia mediterranea alternata a vegetazione ad alto fusto con sugherete e conifere. All’interno di quest’oasi naturalistica vive una ricca fauna con daini, cervi, cinghiali, aquile, falchi pellegrini. Sono possibili numerose passeggiate lungo sentieri tracciati.



Torna ai contenuti | Torna al menu